Notizia Oggi

Stampa Home

Un 82enne condannato a 14 anni di carcere: uccise la moglie

L'uomo era lucido al momento del delitto
Articolo pubblicato il 07-09-2016 alle ore 06:38:11
Un 82enne condannato a 14 anni di carcere: uccise la moglie 2
Foto d'archivio

Un uomo di 82 è stato condannato a 14 anni di carcere. Questa la sentenza di primo grado a carico di Nicola Testa, pensionato di Cressa che poco più di un anno fa aveva ucciso la moglie 81enne, ammalata, accoltellandola in uno scatto d'ira tra le mura domestiche. La condanna deriva soprattutto dagli esiti della perizia psichiatrica, che ha stabilito che nel momento dell'omicidio l'uomo era perfettamente in grado di intendere e di volere. Adesso l'anziano si trova ricoverato in una casa di riposo.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...