Notizia Oggi

Stampa Home
Nel gennaio 2015 moriva la donna che fondò la Croce rossa di Borgosesia

Un anno fa l'addio a Elena Loro Piana

Il ricordo di Piera Mazzone, direttrice della biblioteca di Varallo
Articolo pubblicato il 12-01-2016 alle ore 13:49:06
Un anno fa l'addio a Elena Loro Piana 3
Elena Loro Piana

Dalla direttrice della biblioteca di Varallo riceviamo un ricordo di Elena Loro Piana a un anno dalla scomparsa.

«Un anno fa, il 7 gennaio, nella sua casa di Borgosesia moriva la Signora Elena Nathan Loro Piana. Nel 1982 con altri volontari, fondò il Sottocomitato di Croce Rossa Italiana di Borgosesia, che presiedette per ventitré anni, successivamente continuò a trasmettere quei valori di dignità e generosità che l’hanno da sempre contraddistinta, operando attraverso il locale Comitato Femminile. “A lei è stata dedicata in segno di stima e di riconoscenza, la pubblicazione del Trentennale e a lei è stato intitolato il Laboratorio di Cucito, operante dal dicembre 2013 collocato nella postazione CRI di Varallo, in un locale messo a disposizione dal Comune, da lei fatto ristrutturare e mettere a norma, utilizzato per un corso pluriennale nato per aiutare donne in condizioni di difficoltà economica”: ricorda il Presidente Cri Pier Franco Zaffalon, mentre Piera Goio Verri, delegato Area 6, sottolinea come Elena considerasse ogni volontario come un figlio: “Il suo impegno nel sociale si coniugava con i valori della famiglia, la sua discrezione era tale che realizzava sempre opere di bene in assoluto anonimato, in linea con i principi che da sempre caratterizzano la CRI: resterà un esempio luminoso per la nostra comunità”.

Per non dimenticare questa grande donna la Cri ha istituito un “Premio bontà Elena Nathan Loro Piana”, che viene consegnato ogni anno in occasione della tradizionale Festa di Auguri, organizzata per i volontari, iniziativa ideata per sensibilizzare e coinvolgere le generazioni future proponendo un grande esempio.

In occasione della Prima Edizione del Premio, svoltasi nella sede CRI di Borgosesia lo scorso 19 dicembre, anniversario della morte di Sergio Loro Piana, figlio di Elena, scomparso nel 2013, il Presidente Nazionale, avvocato Francesco Rocca, ha fatto pervenire una lettera che riportiamo integralmente: “In occasione della Festa degli Auguri, organizzata dal Comitato locale Borgosesia, desidero unirmi ai ringraziamenti del Presidente Pier Franco Zaffalon nei confronti della Famiglia Loro Piana per il riconoscimento della grande opera svolta dalla Signora Elena Nathan, fondatrice e presidente del Comitato stesso. Donna di straordinario spessore, la signora Elena ha trasmesso in modo continuativo, attraverso il locale Comitato femminile i suoi più alti valori di dignità e generosità che l’hanno da sempre contraddistinta, sostenendo, attraverso un animo particolarmente generoso e sensibile, le richieste di aiuto provenienti dal territorio, con assoluto riserbo e salvaguardando la dignità di coloro che erano costretti a chiedere supporto. E’ ben evidente come la sua figura abbia assunto un ruolo particolarmente esemplare all’interno della comunità locale della nostra Associazione, oltre che nell’ambito territoriale di Borgosesia dove, anche per la presenza storica della manifattura familiare, è stata da sempre molto sentita ed apprezzata la sua grande disponibilità e magnanimità testimoniate da cospicue donazioni che hanno consentito in maniera determinante la realizzazione di numerose iniziative benefiche. La discrezione e l’attento anonimato hanno da sempre caratterizzato la sua opera, in linea con i principi della nostra associazione. Il titolo di Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana, di cui è stata insignita la signora Elena nel 2010, non fa che confermare quanto espresso sopra. Il mio sincero e sentito ringraziamento, pertanto, va alla famiglia Loro Piana per quanto svolto dalla signora Elena, perché nel corso della propria vita e attraverso la sua opera ha costituito un valido esempio di solidarietà e generosità, divenendo altresì una fondamentale figura di riferimento per i volontari tutti della nostra associazione”.

I figli di Elena, Lucia e Pier Luigi e i nipoti Vittoria, figlia di Sergio, Giacomo, Cecilia e Stefano, hanno consegnato i tre premi di Bontà, che hanno voluto accrescere di mille euro.

Ai quarantuno nuovi volontari che sono entrati in Coce rossa dopo aver seguito il corso di formazione e superato l’esame di ammissione, persone preparate e generose, vadano gli auguri per un’attività solidaristica significativa, ispirata ai principi che Elena Nathan Loro Piana ha incarnato con grande umanità e coerenza».

Piera Mazzone

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...