Notizia Oggi

Stampa Home

Un Borgosesia mai sconfitto aspetta il Verbania

Domani alla 14.30 al Comunale di via Marconi
Articolo pubblicato il 26-11-2016 alle ore 18:03:24
Un Borgosesia mai sconfitto aspetta il Verbania  3
Borgosesia-Verbania, che match!

Domani il Borgosesia riceve il Verbania. Contro i biancocerchiati allenati da Giampiero Erbetta, storico avversario dei granata già dai tempi in cui guidava il Borgomanero, la squadra di Alessio Dionisi cercherà innanzitutto di tornare al successo davanti ai suoi tifosi, bissando quello già ottenuto in Coppa Italia, ma anche di allungare l’imbattibilità e di non prendere gol. Il Borgo attualmente è una delle tre squadre di serie D a non aver ancora perso in questa stagione (le altre sono le blasonate Unione Sanremo e Triestina) e ha anche la miglior difesa del girone A con soli 6 gol subiti in 12 partite. Primati che si aggiungono a quello stabilito qualche settimana fa dal portiere Libertazzi (578 minuti senza prendere gol).

«Sono record a cui teniamo - precisa il direttore sportivo Simone Di Battista - e che non sono importanti soltanto a livello statistico, ma fanno classifica e testimoniano che la squadra è solida. Vogliamo continuare su questa strada». Il Verbania, però, sarà un avversario ostico: «Le squadre allenate da Erbetta sono storicamente difficili da affrontare - prosegue Di Battista - e oltretutto il Verbania è reduce da una vittoria importantissima con la Bustese e contro di noi recupererà Spadafora. Giocherà a viso aperto e questo renderà la partita divertente per i tifosi e potrebbe facilitarci il compito». Con la rosa al gran completo, probabile la conferma dell’undici che ha battuto la Varesina.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...