Notizia Oggi

Stampa Home

Un borgosesiano alla guida dell'Enaip Piemonte

Riveste questo ruolo da 11 anni
Articolo pubblicato il 05-07-2016 alle ore 13:07:52
Un borgosesiano alla guida dell'Enaip Piemonte 2
Luca Sogno

Il borgosesiano Luca Sogno è stato confermato alla presidenza dell'Eaip Piemonte, l'agenzia di formazione professionale legate alle Acli. Sogno, 50 anni, giornalista e direttore del Corriere Eusebiano, riveste questo incarico da quasi undici anni ed è quindi al suo quarto mandato consecutivo. L'Enaip con i suoi 350 dipendenti, 18 centri formativi sparsi in tutta la Regione e 23 milioni di euro di fatturato è il più importante punto di riferimento nel panorama della formazione professionale piemontese.

Sogno ha ringraziato «per la fiducia che le Acli del Piemonte continuano a riporre nella mia persona. Spero di poter continuare a ricambiarla attraverso i risultati che negli ultimi anni non sono mancati e il cui merito va anzitutto ascritto ai dipendenti di questa grande azienda che, quotidianamente, mettono testa e cuore nel loro lavoro».

Nel pomeriggio di lunedì 4 luglio si è riunita, nella sede centrale di via del Ridotto a Torino, l’assemblea dei soci di EnAIP Piemonte per procedere al rinnovo delle cariche direttive dell’Ente di formazione promosso dalle Acli. Su proposta del presidente delle Acli del Piemonte, Massimo Tarasco, i presenti hanno rieletto all’unanimità presidente Luca Sogno, 50 anni, giornalista, originario di Borgosesia (Vc), che da quasi 11 anni ricopre tale carica e si appresta quindi a svolgere il suo quarto mandato consecutivo al timone dell’agenzia che, con i suoi 350 dipendenti, 18 centri formativi sparsi in tutta la Regione e 23 milioni di euro di fatturato e il più importante punto di riferimento nel panorama della formazione professionale piemontese.

Tarasco ha così spiegato la scelta compiuta di comune accordo con gli altri soci di EnAIP (le Acli provinciali): “EnAIP, in questi anni, ha saputo affrontare sfide complesse superando anche fasi non facili per il mondo della formazione professionale e lo ha fatto grazie a una grande gioco di squadra tra presidenza, cda e direzione generale in stretta relazione con i soci. Altri passaggi delicati ci attendono e quindi è essenziale dare continuità al lavoro egregiamente svolto sin qui da presidente, direttore generale e cda”.

Da parte sua Sogno ha ringraziato per “la fiducia che le Acli del Piemonte continuano a riporre nella mia persona. Spero di poter continuare a ricambiarla attraverso i risultati che negli ultimi anni non sono mancati e il cui merito va anzitutto ascritto ai dipendenti di questa grande azienda che, quotidianamente, mettono testa e cuore nel loro lavoro”.

Sempre su proposta di Tarasco l’assemblea ha poi nominato il vice presidente nella persona di Roberto Santoro, presidente delle Acli di Torino, che già era stato vice di Sogno dal 2005 al 2012.

Completano il cda che guiderà l’ente nei prossimi 4 anni: Piero Padovani, Vincenzo Buttafuoco, Marco Didier, Giorgio Ranghino e Francis Sonaglia.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...