Notizia Oggi

Stampa Home
Condanna in tribunale

«Un milione e mezzo di euro dalla Russia per salvare l'azienda»

Promotore finanziario aveva raggirato una imprenditrice in difficoltà
Articolo pubblicato il 13-01-2016 alle ore 13:59:12
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Sarebbe arrivato un milione e mezzo di euro dalla Russia per salvare i conti dell'azienda. Peccato che in realtà era una truffa messa in piedi da un sedicente promotore finanziario di Trivero. L'uomo nei giorni scorsi è stato condannato per truffa alla pena di nove mesi, oltre al pagametno di una multa e al risarcimento dei danni patrimoniali.

Il fatto risale al 2010 quando la donna non poteva chiedere ulteriori prestiti alle banche, si era fatto avanti un promotore finanziario che avrebbe promesso la soluzione ai problemi: l'arrivo di circa un milione e mezzo di euro da una società russa, questo a fronte di un investimento pari a 20mila euro. Forse presa dalla disperazione per salvare la propria attività l'imprenditrice accetta e inizia a pagare somme che vanno dai 1500 ai 2000 euro, ma i soldi non arrivano. Ogni volta c'è qualche ostacolo da superare, l'uomo arriva anche a presentare alla donna un funzionario della banca elvetica che avrebbe dovuto far arrivare i soldi dalla Russia. Ma questa volta capisce che si tratta dell'ennesima bugia e decide di denunciare tutto alla Guardia di Finanza.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...