Notizia Oggi

Stampa Home

Un referendum per dire ''no'' alla chiusura di ospedali e presidi

Attacco alla riforma
Articolo pubblicato il 05-11-2016 alle ore 08:20:31
Un referendum per dire ''no'' alla chiusura di ospedali e presidi 2
La protesta a Torino per il country hospital

Per contrastare la revisione della rete ospedaliera attuata dalla giunta regionale del Piemonte, nasce il Comitato "Salviamo gli Ospedali e la Sanità Piemontese" che vede comitati, associazioni, sindacati e forze politiche di tutta la Regione uniti nel difendere la sanità pubblica piemontese. Presiede il Comitato il consigliere regionale Gian Luca Vignale. Ne fanno parte politici soprattutto di area centrodestra e vicini alla Lega. «Il Comitato - si legge in un comunicato - intende essere un importante strumento di partecipazione  a tutti i territori "colpiti" dalla riforma  attuata dall’attuale giunta regionale che di fatto porta alla chiusura di ospedali e di molti reparti in tutto il Piemonte. L’obiettivo del Comitato  è, infatti, dar voce a tutti i territori ed alle tante istituzioni spesso inascoltate e travolte da scelte di mero risparmio che non hanno tenuto in considerazione le esigenze delle popolazioni dei territori, più o meno marginali, del Piemonte per migliorare la Sanità piemontese. Dopo le tante proteste, raccolte firma e richieste – tutte rimaste inascoltate  – da parte di sindaci, Comitati e cittadini abbiamo deciso di obbligare il presidente Chiamparino e l’assessore Saitta a confrontarsi con i piemontesi in un referendum regionale abrogativo».

In particolare, si punta a far "saltare" la delibera della giunta regionale 1-600 del 19 novembre 2014 “Adeguamento della rete ospedaliera agli standard della legge 135/2012 e del Patto per la Salute 2014/2016 e linee di indirizzo per lo sviluppo della rete territoriale”.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...