Notizia Oggi

Stampa Home

Un uomo di Varallo precipita per una decina di metri sul Monte Rosa

Lungo la salita che porta alla capanna Gnifetti
Articolo pubblicato il 05-08-2017 alle ore 15:50:21
Un uomo di Varallo precipita per una decina di metri sul Monte Rosa  3
Foto d'archivio

Un 71enne residente a Varallo è caduto precipitando per una decina di metri sulle rocce sottostanti lungo la salita che porta alla capanna Gnifetti, nella zona delle roccette Casati. L’uomo ha riportato diversi contusioni, ma fortunatamente non ha mai perso conoscenza e poi è stato trasportato in elicottero al pronto soccorso dell'ospedale Parini di Aosta. Ad intervenire è stato il Soccorso alpino, con guide valsesiane, biellesi e valdostane che si stavano esercitando poco lontano. E’ successo nella mattinata di ieri, sabato 5 agosto.

E un secondo intervento di soccorso si è reso necessario per salvare una donna biellese, rotolata giù per il ghiacciaio sotto la capanna Gnifetti. Per lei solo qualche escoriazione e tanto spavento.

Sulla via Bertone del Corno Bianco, invece, un alpinista lombardo si è infortunato alle mani. Per un problema tecnico il 118 decollato da Borgosesia non ha potuto portare a termine l’operazione, così è stata l’eliambulanza di Alessandria a recuperare il ferito con il verricello. A mettere al riparo il compagno, infine, sono stato quattro uomini del Soccorso alpino di Alagna calatisi dalla vetta per circa 200 metri sino al punto in cui si trovava l’alpinista. Questi è stato riportato in cima e prelevato dall’elicottero di Aosta. L'intervento è stato condizionato dalla presenza della nebbia. E’ successo venerdì 4 agosto.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...