Notizia Oggi

Stampa Home
Accade a Sostegno

Una frazione intera contro la nuova cava

Presentato un ricorso al Tar per opporsi al progetto
Articolo pubblicato il 18-11-2015 alle ore 14:24:00
Una frazione intera contro la nuova cava 2
Una frazione intera contro la nuova cava 2

Una frazione contro un colosso dell’industria dei mattoni. Accade a Sostegno, dove i residenti di Asei non vogliono la cava proposta da Italargille e neppure le compensazioni proposte dalla società.

Circa 50 residenti hanno presentato ricorso al Tar contro il progetto che di fatto ha ultimato l'iter autorizzativo. Il progetto risale al 2011, il procedimento tecnico si è chiuso nella primavera del 2013 con l'approvazione da parte di Regione, Provincia di Biella e Comunità montana. Nel dicembre 2014 Italargille ha chiesto di completare la procedura. Per terminare definitivamente la questione mancherebbe soltanto la fideiussione che da 80mila euro è salita a oltre 200milla euro e l'accordo di convenzione tra Comune e azienda sulle compensazioni.

Tags: cava asei sostegno

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...