Notizia Oggi

Stampa Home
La storia

Una squadra per stare vicini a Stefano Ravedoni

Stefano Ravedoni da aprile è in coma
Articolo pubblicato il 13-07-2016 alle ore 08:00:44
Stefano Ravedoni
Stefano Ravedoni

Da aprile è in coma e ora i suoi compagni di squadra hanno deciso di tornare a scendere in campo per lui. Non è una iniziativa benefica, ma la volontà di far sentire la presenza di Stefano Ravedoni sul terreno di gioco e di lottare con lui. Il 28enne che ha giocato a lungo nel Maggiora lo scorso aprile era rimasto vittima di un incidene sul posto di lavoro, rimase schiacciato dal braccio di una gru a Gozzano. Da allora non si è più ripreso, portato d'urgenza in ospedale continua a lottare ma in coma. I suoi compagni non l'hanno mai abbandonato, fino allo scorso anno giocava nel Maggiora e ora alcuni compagni di allora hanno deciso di tornare a giocare per lui. Hanno iscritto alla Terza categoria l'Anpsi Fontaneto e sulla maglia ci sarà una scritta speciale dedicata a Stefano.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...