Notizia Oggi

Stampa Home

Una Valsesia a quattro stelle sulle recensioni di TripAdvisor

Eccellenti le recensioni dedicate al comprensorio
Articolo pubblicato il 22-09-2016 alle ore 10:46:43
Una Valsesia a quattro stelle sulle recensioni di TripAdvisor 3
Immagine di repertorio

TripAdvisor premia la Valsesia. Le recensioni presenti nel sito turistico specializzato sono concordi nel sostenere che il comprensorio è meta eccellente dove trascorrere qualche giorno di relax, circondati dal verde e dall’arte. Note negative ce ne sono davvero poche, e comunque non inficiano il positivo giudizio. 

Alagna estate e inverno
Le classifiche di TripAdvisor premiano le località sciistiche, le più richieste dai visitatori. Un turista milanese dice che Alagna «fa tornare indietro nel tempo, sembra di vivere in una fiaba». Contribuisce a questa magia il Museo walser: «Qui si comprendono gli usi e i costumi di un tempo, è possibile vedere gli attrezzi e gli utensili originali». Alagna è anche la meta preferita di sportivi e coraggiosi, e l’offerta di attività e sport all’aria aperta è davvero illimitata e risponde alle esigenze di tutti. «Al cospetto di sua Maestà il Monte Rosa - scrive una turista di Vercelli - una montagna ricca di cultura, ancora poco inflazionata dal turismo di massa, ma che regala paesaggi e scorci indimenticabili».
E in inverno il comprensorio offre solo l’imbarazzo della scelta in fatto di piste e fuoripista.

Mera anche in auto
Anche l’Alpe di Mera è molto apprezzata dai turisti, sia in estate che in inverno, ed è consigliata soprattutto per le famiglie e per gli sciatori meno esperti o che vogliono passare una domenica sugli sci. E «finalmente dopo tanti anni sono stati fatti dei lavori di sistemazione della strada che porta all’Alpe» si legge. «La località può essere maggiormente sfruttata sia per la stagione estiva che per quella invernale: speriamo che questi lavori della strada siano l’inizio di una nuova stagione di turismo». Note negative? C’è chi denuncia inefficienza e poca manutenzione delle piste. E alcuni turisti si lamentano di dover condividere la pista con gli allenamenti dello Sci club, un condominio «fastidioso ma soprattutto pericoloso».
Varallo e Sacro Monte
In alto nelle classifiche Varallo, la “perla della Valsesia”, segnalata per la sua calma e il suo sapore antico: «Le parole che mi vengono in mente ritornando a Varallo sono calma, verde, pulizia e civiltà» scrive ad esempio un turista da Lecce, mentre un altro da Bologna aggiunge che «ogni angolo merita uno scatto: città curata, amata e pulita».
Tra le attrazioni preferite dai visitatori sicuramente c’è il Sacro Monte: «Risulta ben curato nel complesso e vale la pena di essere visitato, anche se meriterebbe di essere restaurato» scrivono ancora su TripAdvisor. Una pecca del Sacro Monte sembra essere la segnaletica, scarsa e poco chiara secondo i turisti, così come i piccoli episodi di vandalismo. Molti turisti consigliano poi una visita alla chiesa di Santa Maria delle Grazie, per il suo complesso pittorico ad opera di Gaudenzio Ferrari. Imperdibile anche la Pinacoteca, a cui però, dicono le recensioni, difficilmente si può accedere, perchè non sempre la si trova aperta.
Qualche lamentela? Sì, c’è chi ha un brutto ricordo di qualche commerciante, forse preso in una giornata “no”...

A Borgo piace Sant’Anna
Il capoluogo, Borgosesia, viene citato soprattutto per il Monte Fenera, che è una «meta obbligata sia per chi ama la storia passata che quella contemporanea», secondo una recensione. «E’ un luogo per chi ama la natura, merita una visita per passare una giornata in pace e in armonia». Il santuario di Sant’Anna poi è consigliato dai turisti, che per la Via crucis che sale a piedi e per la serenità del posto lo eleggono a “piccolo Sacro Monte”: «La vista su Borgosesia è fantastica, ed è un posto di perfetto silenzio e serenità nel mezzo della città». Inoltre Borgosesia è un punto di partenza perfetto per esplorare la Valsesia nella sua interezza.

Il vino vince a Gattinara
A far parlare di sé c’è poi Gattinara, che per la sua tradizione vinicola è sicuramente imbattuta in Valsesia e si fa ricordare anche nel resto d’Italia, ed è quindi la meta ideale per tutti coloro che amano il buon vino e la buona cucina. Sono i vigneti ad attirare i turisti, come quelli sperimentali di Nebbiolo che si trovano alla Torre delle Castelle e di cui tutti parlano con piacere. «Bisognerebbe organizzare più eventi per far conoscere meglio questo bellissimo posto» dicono i visitatori su TripAdvisor. La Torre è frequentata da moltissimi giovani, soprattutto nelle serate estive, anche se il periodo migliore per visitarla è chiaramente l’autunno, quando i vigneti cominciano a dare i loro frutti. Gattinara è anche apprezzata per le sue cantine, e sul web si trovano diverse recensioni: «Ho passato una serata in una cantina di Gattinara con degli amici, dove ho potuto visitare i vigneti e le cantine e provare dell’ottimo Gattinara. Tutti dovrebbero farci una visita».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...