Notizia Oggi

Stampa Home

«Unire Sabbia con Varallo? Assurdo, era meglio Cravagliana»

Lettera al giornale
Articolo pubblicato il 26-03-2017 alle ore 13:32:48
«Unire Sabbia con Varallo? Assurdo, era meglio Cravagliana» 3
Cravagliana

Dall’ex sindaco di Cravagliana Franco Orgiazzi riceviamo e pubblichiamo una lettera sul progetto di accorpamento tra Sabbia e Varallo.

«Con un certo stupore apprendo dai giornali locali che il Comune di Sabbia intende unirsi con il Comune di Varallo. Personalmente sono sempre stato un sostenitore per la fusione dei nostri piccoli comuni della Val Mastallone. Mi trovo meno d’accordo sull’unione con Varallo, la decisione del sindaco Stragiotti non la condivido e su questo vorrei esprimere un mio personalissimo parere e ringrazio il giornale che mi da la possibilità di farlo. Mi sembra più logico signor sindaco e geograficamente più ragionevole l’unione con Cravagliana, da questa ipotetica fusione che io sostengo, Sabbia conserverebbe lo status di comune e che questo nuovo ente comunale potrebbe assumere la denominazione di comune di Cravagliana con Sabbia oppure comune di Bassa Valmastallone; ripeto è una mia personale opinione abbandonando qualsiasi forma anacronistica di campanilismo prendendo come esempio la recente fusione di Rimasco con Rima San Giuseppe, comune dell’ Alta Val Sermenza. L’unirsi con Varallo significherebbe per Sabbia diventare frazione come le tante altre frazioni di Varallo; i vantaggi economici che sostiene il sindaco Stragiotti, se veramente ci saranno e i che misura? Con la nascita del nuovo ente (comune di Bassa Valmastallone) i vantaggi economici gli investiremo nei nostri paesi, collegamenti stradali in val Sabbiola e io aggiungo terminare la strada della Meula, intervenire per recuperare numerose mulattiere e sentieri. Opere che saranno gestite direttamente da noi. Varallo è una bella città, ma come tutti i grossi centri, la politica ha la supremazia e il potere di condizionare le amministrazioni, dove quello che vale oggi, non vale più domani; le amministrazioni cambiano colore e cambia anche la politica amichevole. Su questo sono sicuro che il sindaco Stragiotti non ha bisogno dei miei consigli, mi sento però ugualmente di metterlo in guardia e di meditare».

Franco Orgiazzi

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...