Notizia Oggi

Stampa Home
Sabato a Quarona

Uno studente firma la sua prima regia a 17 anni

Allo "Sterna" andrà in scena lo spettacolo "Diversity"
Articolo pubblicato il 02-12-2015 alle ore 19:45:00
Uno studente firma la sua prima regia a 17 anni 2
Uno studente firma la sua prima regia a 17 anni 2

Sabato debutto al teatro "Sterna" di Quarona per lo spettacolo scritto da 17enne con la passione per la recitazione. Il titolo è "Diversity" e mira a far riflettere il pubblico presente in sala.

Joyce Conte è iscritto al quarto anno del liceo classico D'Adda di Varallo si è appassionato subito alla letteratura italiana e greca. Dopo alcune esperienze in compagnie teatrali della zona da giovanissimo, ha deciso di mettersi in gioco in prima persona nelle vesti di sceneggiatore e regista. «Da sempre amo scrivere - spiega - così ho pensato di creare qualcosa di mio. E ne è uscito un testo che non mi è assolutamente stato difficile scrivere, un testo che parla di fatti gravi in ingiustizie e intolleranza, episodi che purtroppo accadono quotidianamente: l’argomento tratta della difficoltà che troppo spesso si ha nell’accettare la diversità.» Il titolo dello spettacolo che sarà in scena sabato sera è “Diversity: il disagio di essere diversi”. A salire sul palco insieme a Conte ci sarà un gruppo affiato di amici, più o meni coetanei del regista e tutti accomunati dalla passione per il teatro: Giada Bertone, Gaia De Antoni, Giada Defilippi, Annalisa Carru, Gianluca Faziotti, Nicola Galli, Chiara Montini, Marta Sasselli e Martina Zambonini. La spettacolo, che avrà inizio alle 21, è organizzato a favore della Lega tumori: l’ingresso è a offerta libera con il ricavato destinato alle attività di assistenza della Lilt.

X

Tags: joyce conte

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...