Notizia Oggi

Stampa Home

Valduggia, ci sono le prime date per le feste di Natale

Il 7 dicembre l'accensione delle luci
Articolo pubblicato il 13-11-2017 alle ore 10:16:34
Valduggia, ci sono le prime date per le feste di Natale 1
Valduggia, ci sono le prime date per le feste di Natale 1

La macchina organizzativa del Natale è già partita a Valduggia. Con una anticipazione nel fine settimana precedente, sabato 2 dicembre, dedicata alla prima edizione della “Spaghettata musicale” organizzata dalla Pro loco. Per proporre un calendario natalizio ricco di iniziative per tutte le fasce di età, pochi giorni fa si sono riuniti amministratori comunali, commercianti e rappresentanti delle associazioni del paese. Un primo incontro per valutare idee e suggerimenti e fissare i primi eventi e le prime date. E sebbene non siano ancora state definite tutte le proposte, dall’incontro sono uscite già alcune date: «Sicuramente nella serata del 7 dicembre ci sarà la tradizionale accensione delle luci posizionate in tutto il paese - spiega Fabrizio Lauti, consigliere comunale - e dei presepi natalizi realizzati dai bambini e allestiti accanto alle chiese e in alcuni punti significativi diValduggia».

Accanto alle consuete iniziative organizzate da diversi anni, il programma potrebbe ampliarsi con altri appuntamenti, in fase di valutazione: «Dalle associazioni sono arrivate interessanti proposte - continua Lauti -, che tuttavia non abbiamo ancora definito con precisione: mancano le date e bisogna capire se tutte le idee saranno realizzabili. Al più presto tutto sarà più chiaro».

Nell’attesa di conoscere il programma completo, sono già decisi l’appuntamento con la polenta e tapulone che verrà cucinata e distribuita venerdì 8 dicembre, con il “BabboNatale day” dedicato ai bambini sabato 16, e con la rassegna delle poesie dialettali al salone polivalente domenica 17. Per quest’anno nessuna novità per quanto riguarda l’illuminazione: saranno utilizzate, sia nelle vie principali che sugli alberi, le medesime catene di luminarie.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...