Notizia Oggi

Stampa Home

Valduggia, si aprono crepe sulla strada di Zuccaro

E' da tempo ormai che la cosa preoccupa i frazionisti
Articolo pubblicato il 28-07-2016 alle ore 11:54:09
Valduggia, si aprono crepe sulla strada di Zuccaro 2
Le crepe lungo la provinciale che conduce a Zuccaro

E’ da tempo che la strada provinciale che conduce a Zuccaro preoccupa i frazionisti. Nella carreggiata sono infatti evidenti alcuni segni di sgretolamento del manto stradale, in alcune zone piuttosto marcati. Il timore di chi quotidianamente percorre la strada è che possa crollare come successo alla Cremosina, o comunque danneggiarsi in modo ancora più serio. A tranquillizzare i frazionisti è il presidente della Provincia di Vercelli (la strada è infatti di competenza provinciale): «La situazione è sotto controllo, non c’è nulla di preoccupante – dice Carlo Riva Vercellotti -. Non appena siamo venuti a conoscenza di questa situazione ci siamo mossi per accertamenti. Da un primo controllo è stato constatato che si tratta solamente di un leggero cedimento portato soprattutto dalle forti piogge che sono cadute negli ultimi tempi. Quindi nulla che faccia temere il crollo della strada o comunque una forte lesione centrale della carreggiata».

Ad ogni modo l’intenzione della Provincia non è di rimanere con le mani in mano: «Dopo quanto successo nel 2014 la zona è continuamente monitorata – prosegue Riva Vercellotti – . I nostri tecnici controllano continuamente se la terra sottostante l’asfalto si muove così tanto da provocare dei danni. Fortunatamente non è questo il caso.  Ben presto, anche se ancora non posso dire esattamente quando, questo tratto di strada danneggiato sarà rimesso a nuovo: sarà trattato con resine speciali che, una volta fatte asciugare e compressate, andranno a riempire queste lacerazioni che si sono create».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...