Notizia Oggi

Stampa Home

«Valmaggiore si sta trasformando nel Far West»

C'è anche il problema degli scarichi
Articolo pubblicato il 05-07-2016 alle ore 20:06:57
«Valmaggiore si sta trasformando nel Far West» 3
«Valmaggiore si sta trasformando nel Far West» 3

Negli ultimi mesi frazione Valmaggiore di Quarona si è trovata spesso al centro di questioni di cronaca, non ultimo il caso dell’incendio di una tettoia di proprietà comunale. Sulla situazione interviene Simone Vallana di Sinistra italiana: «Da diversi mesi ormai Valmaggiore sembra essersi trasformata in un Far West. Dopo un incendio dalla natura probabilmente dolosa alla casa di Marco Bozzo Rolando, mi sono arrivate segnalazioni da parte di diversi abitanti della frazione riguardo delle irregolarità negli scarichi di alcune abitazioni. Stando alle loro dichiarazioni, alcune case scaricherebbero le acque nere direttamente nel terreno, senza avere alcun allaccio alla fognatura, o comunque un allaccio solo parziale. Se così fosse ci sarebbe il grosso rischio non solo di inquinare il terreno nelle vicinanze, ma anche di inquinare qualche falda acquifera, cosa che sarebbe ancora più grave perché potrebbe contaminare l’acqua che i quaronesi bevono».

«Noi di Sinistra Italiana -conclude Vallana - siamo al servizio del cittadino e riteniamo che questo genere di problemi vada affrontato tempestivamente e nel migliore dei modi. Chiediamo all’amministrazione comunale di Quarona di installare un impianto di videosorveglianza nella frazione, in modo da scongiurare altri episodi come quello accaduto a Bozzo Rolando, e di fare adeguate verifiche riguardo possibili fuoriuscite di acque nere nel terreno».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...