Notizia Oggi

Stampa Home

Vandali a Borgo, transenna staccata e gettata nel rio Rozzo

La traversa è stata ripristinata qualche giorno dopo l'accaduto
Articolo pubblicato il 10-10-2016 alle ore 20:40:28
Vandali a Borgo, transenna staccata e gettata nel rio Rozzo 2
La transenna nel rio Rozzo

La transenna divelta e gettata nel corso d'acqua. L’episodio è accaduto nel fine settimana lungo la stradina che collega via Fornace con via Marconi, all’altezza del ponticello sul rio Rozzo. A notare e segnalare l’accaduto sono stati diversi borgosesiani che utilizzano il percorso per scendere verso il centro città. La transenna è già stata ripristinata. 

Il fatto risale probabilmente nei giorni fra giovedì e domenica, e sembrano esserci pochi dubbi che si tratti di un gesto vandalico. Percorrendo la stradina, comoda per chi a piedi o in bicicletta voglia arrivare in centro da via Fornace, s’incontrano tre serie di traverse: una, quella in questione, appena prima del ponticello e le due altre in prossimità dell’ingresso e dell’uscita della galleria sotto la ferrovia.

La loro funzione è di impedire il transito a qualunque tipo di mezzo a quattro ruote, che se di piccole dimensioni riuscirebbe probabilmente a passare sia sul ponticello che sotto la galleria. E molti anni fa, infatti, prima che le transenne venissero posizionate, qualcuno ci aveva provato a sperimentare il percorso alternativo, ma vietato visto che è pedonale.

Recentemente era stata eseguita una manutenzione e le ringhiere del ponte tinteggiate di verde. L’episodio non è una novità assoluta: in passato si era visto spuntare tra i sassi del rio persino un computer. Quello è l’ultimo tratto scoperto del rio Rozzo, che nella parte finale del tragitto, sino a Montrigone, è interrato. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...