Notizia Oggi

Stampa Home

Vandalismi al campo di Santa Maria

I volontari hanno ripulito il campo e l'hanno riaperto un anno fa
Articolo pubblicato il 29-05-2016 alle ore 22:40:21
Vandalismi al campo di Santa Maria 2
Il campo di Santa Maria

Il campo di Santa Maria a Valduggia potrebbe venir recintato e chiuso a chiave. A seguito di alcuni atti vandalici all’area, i volontari che gestiscono la struttura parrocchiale stanno valutando di mettere dei "sigilli" al campetto. O meglio di mettere la chiusura forzata se dovessero verificarsene ancora.


Nei giorni scorsi infatti alcuni ignoti hanno distrutto i picchetti delle reti delle porte ed è stata leggermente bruciata parte della recinzione di protezione degli scalini che sovrastano il campo da calcio. Sebbene non si abbiano delle prove tangibili, sembra che a compiere questi atti siano stati i ragazzi che solitamente frequentano il campo. «Sono state chiaramente delle "ragazzate" - commenta Antonio Pinna, del gruppo dei volontari che hanno sistemato il campo e che ora lo gestiscono -, ma non è una giustificazione per tali comportamenti. Noi non puntiamo il dito contro qualcuno in particolare, anche perchè non abbiamo alcuna prova, diciamo soltanto che gesti di questo tipo non devono ripetersi».

Pinna lo dice a nome del gruppo "Sporteam", nato lo scorso anno quando è stato deciso di sistemare questa area e di rimetterla a nuovo in modo da permettere ai giovani di avere un punto dove divertirsi e giocare a calcio: «Noi ci teniamo che il campo di Santa Maria possa venire ancora utilizzato dai bambini e dai ragazzi come già si faceva molti anni fa - prosegue Pinna -, quindi facciamo sempre in modo che lo possano trovare pulito e ordinato. Però, oltre al nostro lavoro, c'è anche bisogno della collaborazione di chi usa questo campo: non chiediamo che i giovani facciano lavori di manutenzione, ma semplicemente che ne abbiano cura. La nostra volontà non è ovviamente quella di chiudere a chiave il campo, ma se dovessero verificarsi altri atti vandalici allora non potremo fare diversamente. Vorremmo insomma che chiunque, sia i giovani che gli adulti, possano avere riguardo degli spazi pubblici».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...