Notizia Oggi

Stampa Home

Varallo aspetta una nuova ''Notte degli Oscar''

Era stato organizzato nel 1983 e nel 1985
Articolo pubblicato il 01-09-2016 alle ore 12:28:26
Varallo aspetta una nuova ''Notte degli Oscar'' 3
Varallo aspetta una nuova ''Notte degli Oscar'' 3

A Varallo l'associazione "Vecchie contrade" è al lavoro per riproporre uno dei più noti eventi goliardici del passato: la “Notte degli Oscar”, che fu proposta un paio di volte una trentina di anni fa. All'epoca fu allestita una scenografia da favola, con tanto di “red carpet”, tavolini e sedie drappeggiate, palco e tutto quello che serviva per riprodurre una location simile a quella dove si svolge la cerimonia per la consegna dei premi Oscar. I protagonisti non erano però attori, bensì cittadini di Varallo che venivano scelti in base alle loro vicende quotidiane che venivano accostate ai film più famosi.

«La Notte degli oscar fu ideata e realizzata da due sole persone - ricorda Diego Bazzano - : da me e da Paolo Ferraris. I finanziamenti per la realizzazione furono frutto di un’autotassazione dei partecipanti che arrivò a circa 900mila lire. Ne furono ideate due edizioni, la prima nel 1983 e la seconda nel 1985. Questo va detto soprattutto per ricordare Paolo Ferraris che purtroppo ci ha lasciati prematuramente».

La nuova edizione della manifestazione si dovrebbe tenere a settembre: l’associazione “Vecchie contrade” in questo periodo sta valutando come realizzarla in modo che risulti un evento divertente come trent’anni fa. In particolare la seconda edizione era stata accompagnata da un episodio curioso: nella prima edizione uno dei vincitori era stato Antonio Cesa, che in quel periodo aveva compiuto una serie di peripezie con la sua moto e per questo la sua avventura era stata accostata alla storia raccontata in un film sui motociclisti. Questi erano i criteri. L’anno successivo Cesa non era stato invitato perché non era risultato vincitore in nessuna categoria. Lui in tutta risposta arrivà sopra la piazzetta a bordo di un elicottero dal quale lanciò migliaia di volantini di protesta. Questa è l’atmosfera scherzosa e divertente che l’associazione vorrebbe ricreare.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...