Notizia Oggi

Stampa Home

Varallo ringrazia Rizzolo e Gardinale: dalla scuola alla pensione

L'encomio del Comune
Articolo pubblicato il 02-09-2016 alle ore 14:28:42
Varallo ringrazia Rizzolo e Gardinale: dalla scuola alla pensione 3
Patrizia Rizzolo

Varallo ringrazia due presidi che vanno in pensione. Giovanna Rizzolo, da molti anni alla guida dell'istituto comprensivo varallese, e Silvano Gardinale, che dopo una lunga carriera negli istituti superiori è infine approdato all'Alberghiero. Più preisamente, Rizzolo ha prestato servizio nella scuola per ben 42 anni prima come insegnante e poi come dirigente, mentre Gardinale ha ricoperto la carica di dirigente scolastico dell’istituto alberghiero “Pastore” negli ultimi due anni dopo una carriera iniziata come docente e poi come dirigente scolastico dell’istituto tecnico industriale “Lirelli” di Borgosesia.

«Ci tengo a ringraziare – ha detto il sindaco Eraldo Botta – persone come voi con le quali si sono fatte tantissime cose importanti per le scuole della città. Persone alle quali sono legato da un rapporto di stima e affetto e che l’amministrazione comunale ha voluto omaggiare per la serietà, la passione e la professionalità che hanno sempre dimostrato nel portare avanti il proprio lavoro».

«Ho dedicato 42 anni della mia vita alla scuola - ha detto Rizzolo, visibilmente emozionata -, 12 come insegnante e 30 come dirigente, sicuramente ho dato molto a questa istituzione ma ho anche ricevuto tantissimo per quel che riguarda la mia formazione personale e professionale. Ho sempre avuto un’idea precisa di quello che doveva essere la scuola e nel mio lavoro ho sempre perseguito questo ideale. Un modello di scuola aperta al territorio perché i ragazzi conquistassero una precisa identità culturale così necessaria in questi tempi perché viviamo in un mondo globalizzato nel quale si rischia di perdersi».

Anche Gardinale ha raccontato in breve la sua esperienza nel mondo della scuola con un’attenzione particolare agli ultimi due anni dedicati all’Alberghiero. «Sono stato molto orgoglioso - ha detto - di ricoprire questo ruolo e di aver dato il mio contributo per portare avanti progetti importanti come la conduzione dell’albergo Casa del Pellegrino e per la realizzazione di esperienze importanti per gli alunni della scuola alberghiera come l’aver preso parte all’allestimento, nel 2015, del banchetto per le celebrazioni per la Festa della Repubblica all’interno del Quirinale a Roma».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...