Notizia Oggi

Stampa Home

Varallo si prepara per il ''Vitello in piazza'': una cena con 300 razioni

Aperte le prenotazioni
Articolo pubblicato il 23-05-2016 alle ore 15:11:20
Varallo si prepara per il ''Vitello in piazza'': una cena con 300 razioni 2
Varallo si prepara per il ''Vitello in piazza'': una cena con 300 razioni 2
Edizione numero 9 per il “Vitello in piazza”, la manifestazione organizzata dal Comitato carnevale di Varallo, che verrà proposta giovedì 2 giugno, festa della Repubblica. L'iniziativa, organizzata con il patrocinio del Comune di Varallo, prevede come da tradizione la cottura del vitello allo spiedo per tutta la giornata in piazza Vittorio Emanuele e alla sera una cena all’aperto per gustare la carne arrostita. La cottura verrà avviata fin dal mattino: i fuochi saranno accesi alle 6 proprio ai piedi del monumento a Vittorio Emanuele, di fronte al teatro Civico. Il vitello, montato su apposita struttura, sarà quindi arrostito per tutto il giorno. Verranno ricavate circa 300 razioni, che saranno poi servite per cena, in programma sempre in piazza Vittorio alle 19.30.
 
Saranno allestite lunghissime tavolate in piazza e nei primi tratti di corso Roma e via Umberto. Il menù ha un costo di 20 euro e prevede un menu completo con pasta alla amatriciana, vitello allo spiedo con patate al forno, toma e dolce. Il vino e l’acqua sono compresi nel menu. La cena sarà accompagnata da intrattenimento musicale.
Le prenotazioni sono aperte fino ad esaurimento dei posti disponibili telefonando al numero 347.69.89.333. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà comunque e la cena sarà garantita per i primi 250 prenotati nei locali dell'Albergo Italia. In caso di maltempo preannunciato, l'evento invece sarà annullato e non rinviato.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...