Notizia Oggi

Stampa Home

Varallo, il 25 giugno si apre la ferrata del Falconera

Senza l’opera del volontariato locale questo progetto sarebbe stato irrealizzabile
Articolo pubblicato il 15-06-2016 alle ore 08:56:57
Varallo, il 25 giugno si apre la ferrata del Falconera 2
Il 25 giugno si apre la ferrata del Falconera 2

E’ stata fissata per il 25 giugno l’inaugurazione della Ferrata del Falconera: «Si stanno facendo gli ultimi ritocchi – dice Ferruccio Baravelli tra gli organizzatori  – proprio per renderla dotata di ogni sicurezza tecnicamente possibile. Si tratta di una ferrata impegnativa e come tale vogliamo attrezzarla. Inoltre anche le prove di evacuazione con il Soccorso alpino non sono terminate e certo il tempo capriccioso non aiuta».

La parte relativa alla sentieristica è praticamente sistemata. Sono stati recuperati sentieri in disuso ora ricostruiti e segnalati. Tracciati percorribili anche dalla “joelette”, la carrozzella da fuori strada che permette la pratica di gite ed escursioni in montagna a persone disabili e a quanti non amano confrontarsi con estenuanti salite per godere di un panorama mozzafiato e scientificamente interessante come questo.

«Senza l’opera del volontariato locale questo progetto sarebbe stato irrealizzabile - prosegue Baravelli- e questo aspetto è per me molto significativo. Non solo volontari della varie associazioni ma anche semplici amici che hanno creduto in questo progetto e che sono stati determinanti per la sua realizzazione. Questa è la dimostrazione che la Valsesia bella, quella propositiva, che lavora e non pensa solo a lamentarsi o a criticare, c’è ancora».

In questi giorni sono stati posizionati i tabelloni esplicativi delle ferrate, nei prossimi giorni verranno posizionati anche quelli sulla passeggiata panoramico-geologica, nonché quelli nei pressi delle grotte. Tutte le aree sosta con tavoli e panche in pietra sono posizionate e già disponili per gli escursionisti che, seguendo la carta interattiva gratuitamente scaricabile dai siti dei Comuni di Varallo e Civiasco, indicano tutti i percorsi e i punti di interesse della zona.

«Purtroppo quanto è accaduto  a Gianluca Buonanno ha creato un comprensibile blackout a tutto lo staff organizzativo - aggiunge Baravelli -. Stiamo cercando a fatica di riprenderci dallo shock  per portare a termine anche questo evento che lo stesso Gianluca, con gli altri amministratori varallesi, condivideva. E’ difficile concentrarsi di fronte a una tragedia simile. Nei prossimi giorni contiamo comunque di formalizzare il programma della inaugurazione».

Di massima, si prevede un momento di presentazione ufficiale del progetto la mattina a Casa Serena con la proiezione di foto e filmati relativamente ai lavori svolti, incluso un filmato di forte impatto realizzato da un “drone”  durante l’arrampicata. Seguirà il taglio del nastro. Le guide alagnesi saranno disponibili durante la giornata per degli accompagnamenti promozionali, inizialmente rivolti agli amministratori e ospiti sulla ferrata del Falconera, per poi proseguire, soprattutto con i giovani, sulla ferrata minore del Partusacc e sul sentiero delle grotte. Nel primo pomeriggio si inaugurerà anche il sentiero panoramico-geologico con gli esperti della Commissione scientifica Cai Varallo.  Per il pranzo le associazioni civiaschesi predisporranno un “polenta party”.

«I dettagli del programma saranno resi pubblici a giorni - conclude Baravelli -  e l’invito è rivolto a tutti, perché quest’area, con le sue infrastrutture, è stata pensata veramente per chiunque ami la montagna, a tutti livelli».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...