Notizia Oggi

Stampa Home

Venerdì a Scopello lo spettacolo teatrale Elisabetta e Shakespeare

Nell'ambito della rassegna E... state a Teatro
Articolo pubblicato il 09-08-2016 alle ore 19:07:16
Venerdì a Scopello lo spettacolo teatrale Elisabetta e Shakespeare  2
Elisabetta I d'Inghilterra e William Shakespeare protagonisti a Scopello

Nell’ambito della rassegna “E… state a Teatro” venerdì 12 agosto alle 21,15, nella sala polifunzionale di Scopello, è previsto le spettacolo “Elisabetta e Shakespeare. Il re è un attore e il suo regno è un palcoscenico”, una gaia commedia di regine, attori e pirati di e con Francesca Pastorino e Graziano Giacometti. Introduzione storica di Piera Mazzone, luce e audio di Simone Valmacco, parte video di Francesca Postorino e Lorenzo Debernardi, foto di scena di Ennio Reolon.

Elisabetta è la “figlia dello scandalo”: illegittima a 3 anni, imprigionata a 21 e a 25 dichiarata Regina d’Inghilterra. Una donna che amava gli attori, il potere e i pirati. Suo padre si autoproclamò “Papa” per sposare una bella e audace fanciulla, salvo poi cambiare idea e urlare “Tagliatele la testa!”, e mentre la testa della sua seconda moglie rotolava dalla Torre di Londra, il Re correva a sposare la sua ultima fiamma. Per ben sei volte! E la sorella della nostra protagonista? Oh, per il gran dolore decise di diventare una regina cattiva cattiva e massacrò il suo stesso popolo che la soprannominò “Maria La Sanguinaria”. Ma quando Elisabetta divenne regina, fu forte, audace e coraggiosa. E l’Inghilterra, grande (con buona pace di un’Armata creduta “Invincibile”), potente e dotata di un teatro di Stato. Si, perché Elisabetta amava il teatro! Lei stessa si definiva “un attore”. Come quel provinciale da lei protetto, “Will” Shakespeare. Un tale che dovette fuggire da Stratford perché sulla sua testa pendeva una taglia... vi ricordate la canzone “rubò sei cervi dal parco del re, vendendoli per denaro”? …

Ecco! Arrivato a Londra, disse: “Mi dedico al teatro!”. E fu assunto come stalliere. Ma William ed Elisabetta non si persero mai d'animo, ed entrambi si scelsero mestieri pericolosi: lei, Regina di un’isola, tra attentati e scelte difficili, e lui, re del palcoscenico, traattacchi puritani e invidie taglienti come lame. E poi, c’è anche un pirata, anzi, un corsaro,detto “il Drago”. Ingresso 7 euro.

Il prossimo appuntamento della rassegna, sarà martedì 16 agosto con “L'amico G, una sera d'estate” di e con Daniele Conserva e con Valentina Giupponi, Lorenza e Costanza Stocchi.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...