Notizia Oggi

Stampa Home
Quest'anno il rione avrà per la prima volta un carro da sfilata

Vent'anni di carnevale per il rione Fornace

Durante la "cena dello stendardo" consegnati i "mattoncini d'oro"
Articolo pubblicato il 22-01-2016 alle ore 17:59:06
Vent'anni di carnevale per il rione Fornace 1
Le maschere anche quest'anno hanno il volto di Emanuele Mero e Silvia Albertano

Grande festa a Borgosesia per i vent'anni del comitato carnevale del rione Fornace. La celebrazione è avvenuta alla "cena dello stendardo", in cui sono stati consegnati i "mattoncini d'oro" a tre componenti del gruppo ed è stata annunciata la prima partecipazione di sempre del rione nelle sfilate di carri allegorici. 

Il comitato nacque nel 1996 e scelse come immagine del proprio stendardo un dipinto del pittore Franco Pastrello, l'unica immagine esistente della fornace che da il nome al rione borgosesiano. Durante la cena è stato anche presentato il nuovo stendardo, rinnovato con le date del ventennale. 

Dopo la cena è invece avvenuta la consegna dei "mattoncini d'oro", riconoscimento assegnato dal gruppo a quei componenti che si siano particolarmente distinti per l'impegno. I destinatari dell'onorificenza sono stati Rosario Petralia, Ivano Gallina e Gualtiero Frova, che ha anche composto una canzone per l'anniversario. 

Il Comitato si era sempre distinto per le sfilate a piedi, vincendo sette primi premi in diciannove anni. Il nuovo carro costruito nei capannoni di Rozzo si chiamerà "Non ci restano che le lacrime di coccodrillo", simbolo della distruzione del pianeta a opera dell'uomo. 

Confermate le maschere del rione: il Mun sarà per il sesto anno consecutivo Emanuele Mero e la Matunela sarà impersonata da Silvia Albertano. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...