Notizia Oggi

Stampa Home
Si era smarrita in stazione a Torino

Vercelli, storia a lieto fine per la gatta Lucy

La proprietaria è una turista svedese in viaggio sul Frecciabianca
Articolo pubblicato il 06-02-2016 alle ore 14:59:31
Vercelli, storia a lieto fine per la gatta Lucy 3
La gatta Lucy

Era placidamente sdraiata su una panchina della stazione centrale di Torino Porta Nuova. La gatta "delle foreste norvegesi", antica razza originaria dei paesi scandinavi, è stata notata dagli agenti della Polfer che, dopo averla avvicinata e fidelizzata, hanno avviato le ricerche per rintracciarne il proprietario.

Sebbene la gatta, molto curata e dotata di collare, avesse l’aspetto di un felino domestico nessuno, tra negozianti e passeggeri, ha dichiarato di esserne il possessore.

Quando gli agenti di Torino hanno cominciato a perdere le speranze le indagini si sono incrociate con quelle dei colleghi di Vercelli dove una turista svedese, in viaggio verso Milano e diretta a Zurigo, era scesa da un Frecciabianca partito da Torino, disperata per avere smarrito la sua gatta, Lucy.

La turista, grazie alla sensibilità e alla lungimiranza degli agenti Polfer, ha così potuto riabbracciare la bella gatta.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...