Notizia Oggi

Stampa Home

Via libera in Regione per l'istituzione del Comune Alto Sermenza

L'obiettivo è di rimediare alle difficoltà di gestione del territorio
Articolo pubblicato il 03-10-2017 alle ore 15:15:42
Via libera in Regione per l'istituzione del Comune Alto Sermenza 3
Rimasco

Il consiglio regionale del Piemonte, relatore di maggioranza Giovanni Corgnati, ha approvato oggi la legge istitutiva del Comune di Alto Sermenza. La fusione tra i Comuni di Rimasco e di Rima San Giuseppe è vista come il mezzo per rimediare alle difficoltà di gestione di un territorio costituito da molte borgate sparse che nei mesi invernali sono abbandonate e difficili da raggiungere e anche come una proposta di riorganizzazione di gestione dei servizi sul territorio mirata a fornire la prova della serietà dell'intento di unire le forze per migliorare la qualità della vita dei propri concittadini, ottimizzando l'utilizzo delle risorse rese comuni dalla fusione.

Tale proposta è stata sottoposta a referendum consultivo l'11 giugno scorso. Il referendum ha avuto esito favorevole alla istituzione del nuovo Comune, così come favorevole è stato il parere espresso dal Consiglio provinciale di Vercelli. La I Commissione regionale, competente per l'esame in sede referente del disegno di legge, ha approvato all'unanimità il progetto ritenendo opportuno procedere sulla via della fusione.

«Esprimiamo soddisfazione per la conclusione positiva del percorso necessario alla costituzione del nuovo Comune e, con l'auspicio che tale modello possa servire da esempio ad analoghe realtà del nostro territorio, formuliamo i migliori auguri alla nuova amministrazione che nella prossima primavera gli elettori daranno al Comune di Alto Sermenza», fa sapere il consigliere regionale Giovanni Corgnati. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...