Notizia Oggi

Stampa Home

Vietato il burkini: Varallo rilancia l'ordinanza Buonanno del 2009

Botta annuncia un'ordinanza ad hoc
Articolo pubblicato il 26-08-2016 alle ore 08:05:32
Vietato il burkini: Varallo rilancia l'ordinanza Buonanno del 2009 3
La provocazione del Pd dopo l'ordinanza del 2009

Varallo rispolvera e rilancia il divieto del burkini. Lo annuncia il sindaco Eraldo Botta, che ha deciso di riprendere l'ordinanza che il suo predecessore Gianluca Buonanno aveva firmato nel 2009, vietando di usare in città il velo per coprirsi il volto e il costume da bagno da capo a piedi per frequentare la piscina di Villa Becchi o immergersi nelle acque del fiume Sesia e del torrente Mastallone, pena una multa di 500 euro.

L’argomento è ora tornato di attualità dopo l'analogo divieto introdotto in alcune località francesi, da Cannes a Nizza, e il primo cittadino vuoe ripercorrere la stessa strada: «Intendo firmare un’ordinanza per vietare l’uso del burkini nella nostra città - annuncia Botta -: in questi giorni al mare mi è capitato di vederne qualcuno in spiaggia e lo trovo veramente inaccettabile. E’ un’imposizione che mortifica le donne. Un’usanza islamica che penalizza tra l’altro solo la donna perché, al contrario, l’uomo se ne va in giro con il normale costume, quindi quasi del tutto svestito come è normale che sia, per la nostra cultura, in spiaggia».

Non che  a Varallo si siano mai viste donne indossare il burkini ma, precisa il sindaco, «meglio prevenire...». L’unica volta che delle donne si erano presentate alla “Varallo beach”, la spiaggetta pubblica attrezzata dal Comune sulle rive del Mastallone sotto ponte Antonini, con un costume  da bagno “super-coprente” era stato in occasione della protesta promossa dal Pd sette anni fa proprio in risposta all’ordinanza di Buonanno.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...