Notizia Oggi

Stampa Home
Cronaca

Volontariato tra i disabili per i bulli dell'Alberghiero di Varallo

Il pubblico ministero ha chiesto la messa alla prova
Articolo pubblicato il 23-03-2016 alle ore 06:54:36
Sputi e schiaffi a una disabile
Sputi e schiaffi a una disabile

 Dovranno lavorare in un istituto per persone disabili i quattro studenti protagonisti lo scorso anno scolastico di un episodio di bullismo all'Alberghiero di Varallo. Tutto era stato ripreso con il telefonino e il video circolò tramite Whatsupp e Facebook. Pacche e sputi alla compagna disabile fecero il giro del web. Poi tutto venne a galla in una indagine dei carabinieri. A carico dei quattro studenti ci sono le accuse di ingiurie e percosse, durante il procedimento penale al tribunale dei minori è stato chiesto l'applicazione della messa alla prova in un istituto con persone disabili. Ovvero i giovani dovranno prestare servizio volontario in una struttura dove ci sono persone diversamente abili, un modo per prendere coscienza di quanto fatto. Il giudice si pronuncerà nella prossima udienza sulle modalità.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...