Notizia Oggi

Stampa Home

VOTO NEI COMUNI: «Andrò avanti a testa alta, come ho sempre fatto»

All'indomani del voto
Articolo pubblicato il 12-06-2017 alle ore 12:33:45
Alice Freschi
Alice Freschi

E' calato il sipario sulle elezioni e ora anche Alice Freschi, candidato sindaco nella lista "Noi per Borgosesia" e futuro componente di minoranza, ha scritto qualche considerazione proprio su Facebook. Attraverso il suo profilo Freschi si rivolge a sostenitori e cittadini: «È chiaro che questo mio post va agli amici e conoscenti che mi seguono su FB ma in modo allargato va o andrà ai miei concittadini.  La notte è stata lunga e difficile perché in fondo si sogna anche un po' di cambiare il mondo o per lo meno di poter fare qualcosa di bello ed onesto che ci dia modo di portare a casa risultati importanti e realizzare quello che le persone chiedono. Ho letto le parole di Camilla che si è molto impegnata in questo periodo e nei commenti ci sono considerazioni che ci stanno accomunando, soprattutto aver lavorato bene in questi mesi con persone che si sono rivelate speciali ma soprattutto amiche. 
So che chi si prende delle responsabilità poi se deve pagare qualche conto c'è l'ha sulle spalle ma fa parte del gioco. Ma sentirsi dire, neanche a risultati ufficiali conclamati, "adesso partono le denunce" mi è sembrato poco onesto perché qualcuno ha vinto ma non è che le parti si sono invertite. Però evidentemente è il sistema.
Io continuo a credere di non essere nel torto e andrò avanti a testa alta, come ho sempre fatto, senza avere nulla di cui vergognarmi.
Grazie dunque a tutti i cittadini, agli amici che mi hanno stimata e alle tante persone con le quali negli anni c'è stata comunanza di pensieri, di ideali e di reciproco impegno e sostegno. A tutte un abbraccio virtuale ma forte e un rinnovato grazie».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...