Notizia Oggi

Stampa Home

VOTO NEI COMUNI: «Volevamo una Borgosesia onesta, una Borgosesia che fosse di tutti»

Lista "Cambia marcia Borgosesia"
Articolo pubblicato il 12-06-2017 alle ore 07:21:03
VOTO NEI COMUNI: «Se i cittadini non ti votano, è perché non vogliono te; vogliono altro» 2
Camilla Marone Bianco

Camilla Marone Bianco, a capo della lista "Cambia marcia Borgosesia", ammette la sconfitta e affida a Facebook una lunga lettera, con cui ringrazia tutti coloro che hanno creduto in lei e nella sua squadra e promette il massimo impegno tra i banchi della minoranza.

 

«Fin dall'inizio di questo percorso dissi che se avessimo vinto le amministrative 2017, tra 5 anni avrei comunque lasciato spazio ad un'altra persona senza ripropormi e se avessimo perso, avrei svolto il mio ruolo di consigliere di minoranza in maniera impegnata e decisa come ho fatto durante questi 3 anni, nonostante le immense difficoltà, gli attacchi personali e lavorativi che ho subito e che le persone a me più vicine conoscono alla perfezione.
È necessario e doveroso rispettarlo.
Stimai immensamente questo pensiero di Anna Urban tre anni fa perché è anche il mio modo di pensare. E ne vado fiera, profondamente!
Abbiamo perso, HO PERSO.
Se vince, vince la squadra.
Se perde, perde il candidato.
L'ho sempre pensato, l'ho sempre saputo.
E me ne sono presa la responsabilità dal primo all'ultimo giorno.
Alle 23:30 ero in sala consigliare, con tutta la mia squadra.
Nel male e nel bene il risultato l'ho voluto aspettare, dal primo all'ultimo secondo proprio in sala consigliare.
Fino a quando è arrivata la lista del vincitore, con sostenitori e bandiere della lega nord, a festeggiare la vittoria.
La faccia ce l'ho messa; nel male e nel bene.
Perché così deve essere.
Cambia Marcia Borgosesia era l'unica lista di centro sinistra, su 5 liste che hanno partecipato alle amministrative 2017.
Ma...la nostra proposta amministrativa andava anche aldilà "dell'ideologia politica". La nostra proposta di amministrazione abbracciava tutti i cittadini! Questo era il progetto, il sogno, l'aspirazione maggiore!!
Ma i voti, i numeri, parlano chiaro e non mentono; i cittadini hanno scelto altro.
E questo fa riflettere, non poco.
Questo mi fa riflettere, non poco.
Svolgerò al massimo delle mie possibilità il ruolo di consigliere di minoranza; mi impegnerò ancora di più di quanto non abbia già fatto negli ultimi 3 anni.
Lavorerò affinché la persona della lista che entrerà in consiglio con me, possa lavorare in maniera decisa ed efficace.
Darò tutto il mio aiuto al futuro/a candidato, alla futura lista ed al termine del mio mandato come consigliere di minoranza, concluderò definitivamente in mio impegno amministrativo e politico.
Grazie ai miei 16 ragazzi: Andrea Piazza, Laura Vinzia, Matteo Di Cataldi, Marcello Boggio, Antonella Fortisi, Lucia Decorato, Arianna Soffiati, Tiziano Nobili, Franco Martinazzo, Marco Scroffernecher, Angelo Ciocca, Nicoletta Campi, Ferruccio Grasso, Claudio Antonini, Matteo Vittone e Ornella De Fabiani
Il nostro impegno, il nostro lavoro, il nostro affiatamento, il nostro entusiasmo, la nostra amicizia non si fermeranno di certo qui, oggi!
Ho avuto una squadra validissima accanto a me durante questi mesi; non vi ringrazierò mai abbastanza! Credetemi!
Grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuti, lavorando per mesi insieme a noi e credendoci con noi!
Un grazie speciale va alla mia famiglia che aldilà di ogni difficoltà ed incomprensione mi ha accompagnato ogni singolo giorno di questa campagna elettorale.
Grazie a mio fratello Diego Marone Bianco ed a Chiara Petralia, anche questa sera in sala consigliare con me!
Grazie amici miei...
Che mi avete incoraggiata, sostenuta, confrontata, spronata.
Che siete venuti a conferenze stampa, incontri, confronti.
Che mi avete fatto foto per i manifesti, che mi avete preparato la grafica per i manifesti.
Che mi avete scritto, telefonato, parlato.
Che mi siete stati vicino; con o senza voto..ma mi siete stati vicino.
Che ci avete messo la faccia, nello starmi vicino. Questa è la cosa più importante, quella che fa la differenza!
Cambia Marcia Borgosesia ha creduto davvero e profondamente in una Borgosesia onesta e di tutti, in una Borgosesia basata su libertà/democrazia/rispetto/, in una Borgosesia all'altezza della sua storia, della sua medaglia d'oro al valor militare, in una Borgosesia che attingesse davvero nelle sue ricchezze e potenzialità e non navigasse solo sulla superficialità.
Cambia Marcia Borgosesia ha voluto credere in tutto questo!
Il candidato sindaco della lista Cambia Marcia Borgosesia si prende ogni singola responsabilità dell'esito delle elezioni amministrative 2017.
Invito tutti coloro che adesso sentenzieranno, pontificheranno e che di norma la faccia la mettono sempre e solo in totale sicurezza e garanzia; scendete in campo gente, ma scendete in campo davvero!
Sentenziate, pontificate ma prima di questo...agite, fate, siateci in prima persona!
Ed ora concludo.
Grazie ai 1254 borgosesiani che ci hanno votato, che hanno creduto in me, nella mia squadra.
Che hanno creduto, con noi, nella Borgosesia che abbiamo immaginato per il futuro!
Non passerà giorno senza che io non mi impegni al massimo delle mie possibilità per meritare la fiducia che mi avete, che ci avete dato!
Questa è la promessa più grande che posso farvi!»

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...